Cosa vedere a Perugia?

Cosa vedere a Perugia?

Cosa vedere a Perugia? Perugia città umbra e capoluogo di regione, è situata nell’area centro-settentrionale dell’Umbria. L’incantevole centro storico sorge su colli che fiancheggiano la riva del Tevere.

Grandissima città d’arte, centro multietnico e multiculturale, Perugia riassume molte peculiarità della regione, come la storia, cultura, arte, religione e ambiente.

La cittadina custodisce grandi tesori artistici e monumentali che costituiscono il suo passato. Moltissime sono le cose da vedere a Perugia, dalla Galleria Nazionale al Pozzo Etrusco, dal Corso Vannucci all’Oratorio di San Bernardino e molto altro.

Al centro della piazza principale, Piazza IV Novembre, s’innalza una maestosa fontana, simbolo della città medievale di Perugia.

Questo monumento è stato edificato tra il 1275 e il 1278, e si caratterizza per due vasche di pietra rosa e bianca, al cui centro si eleva una conca di bronzo. Un’altra meta da visitare a Perugia, è sicuramente la Cattedrale di San Lorenzo, la cui costruzione è iniziata nel 1345 per terminare nel 1490.

Tuttavia, ancora adesso la facciata principale e la fiancata laterale sono incomplete. La facciata principale si affaccia su Piazza Dante e si caratterizza per lo stile barocco. La fiancata laterale, invece, si affaccia sulla Fontana Maggiore, ed è decorata da rombi in marmo rosa e bianco.

Al suo interno domina l’impronta tardogotica, ci sono tre navate divise da pilastri. Tra le varie decorazioni, quella principale è di sicuro La Deposizione di Federico Barocci. In Corso Vannucci ha sede la Galleria Nazionale dell’Umbria, situata nel Palazzo dei Priori. Al suo interno si trovano grandissimi patrimoni artistici ricchi dell’intera regione.

Le opere appartengono a un periodo che va dal XIII secolo all’XIX secolo. In questo monumentale palazzo si possono ammirare le Madonne e i polittici della pittura fiorentina del 1400. Si trovano anche capolavori appartenenti al Rinascimento, e spiccano anche capolavori di Piero della Francesca, Duccio di Buoninsegna, Perugino, Beato Angelico e molti altri.

A Perugia non dovete assolutamente perdere la Rocca Paolina, un’antica fortezza costruita per volontà di Papa Paolo III. La parte più affascinante della rocca da visitare, sono sicuramente i sotterranei.

Il Pozzo Etrusco è un’opera di grandissimo valore, che si caratterizza per i suoi 37 metri di profondità, fungeva da serbatoio idrico in cui confluivano le acque di tre vene acquifere della città.

È possibile percorrere il Pozzo tramite un sistema di scale; il fondo è ricoperto da blocchi di travertino. Durante il vostro giro a Perugia, non perdere assolutamente La Casa del Cioccolato della Perugina, che può essere visitata per osservare la produzione di Baci di cioccolato e altri prodotti.

La città di Perugia è anche nota per l’Ipogeo dei Volumni, il più antico monumento funerario appartenente all’epoca etrusca. La bellezza di tale costruzione deve essere attribuita alla caratteristica forma a casa di epoca etrusco-romana.