Cosa vedere a Terni?

Cosa vedere a Terni?

Cosa vedere a Terni? Oltre a essere conosciuta come la città delle acciaierie, del ferro e del fuoco, Terni riserva molte altre sorprese, frutto di una storia antica. È una città moderna che si completa perfettamente con il nucleo antico, in quanto è circondata da spettacolari paesaggi, che da sempre attirano l’attenzione di molti visitatori.

Terni è considerata un territorio ricco di borghi medioevali, di verde, di acque e di immense meraviglie della natura come il Lago di Piediluco e la Cascata delle Marmore. Terni è conosciuta anche come la “Città degli innamorati” poiché vi è la presenza delle spoglie di San Valentino.

Se volete visitare questa magnifica città verrete subito accolti dalla Grande Pressa, un maestoso monumento, figura simbolica della storia della città.

Questo incantevole territorio è un moderno centro vitale, con monumento importanti, suggestivi appuntamenti culturali e una meravigliosa natura.

Cosa vedere a Terni?

Per il centro della città, è possibile ammirare l’alternanza di edifici moderni, che sono stati costruiti in seguito alla Seconda Guerra Mondiale, a quelli più antichi.

Visitando Terni resterete affascinati dall’imponente Chiesa di San Salvatore, si tratta di una struttura di culto realizzata a corpo circolare a cupola cilindrica, molto probabilmente risalente all’epoca paleocristiana.All’interno di questa chiesa si trovano affreschi appartenenti alla prima metà del XII secolo, mentre nell’abside è custodita la Crocefissione di scuola umbra del primo cinquecento.

Di notevole importanza è anche la Chiesa di San Francesco, che conserva al suo interno suggestive opere d’arte come la famosa Cappella Paradisi, sulla quale sono state affrescate le scene del Giudizio Universale.

La città di Terni racchiude ancora al suo interno tratti di mura e i resti dell’Anfiteatro romano, edificato nel 32 d.C. per volontà di Fausto Liberale. La struttura presenta ancora alcuni scorci originari. Il Duomo di Terni dedicato a Santa Maria Assunta, che è stato ricostruito nel XVII secolo, custodisce un meraviglioso portale romano del XII secolo e un altro portale in stile gotico.

Moltissimi sono i luoghi d’interesse nella zona di Terni, come Ferentillo considerato il regno dell’arrampicata, Casteldilago, Arrone che è il punto di partenza per sport come canoe e visite con gommone, e infine, Montefranco nota città per l’abbazia di San Pietro in Valle.

Alla fine del tour culturale delle chiese, nei pressi dei monumenti più famosi di Terni, è possibile ammirare mille angoli nascosti della città degli Etruschi, del ricco comprensorio di vigneti, dei sotterranei, di pievi e di castelli.

In Piazza Repubblica si trova il Palazzo Comunale, costruito nuovamente verso la fine dell’800 in stile rinascimentale. In Piazza Europa potrete ammirare il Palazzo Spada, mentre in Piazza Tacito trovate strutture tipiche dell’architettura del Ventennio e la Fontana di Terni. Se amate girare per musei, sicuramente vi affascinerà il CAOS (Centro Arti Opificio Siri), che vanta di un’incredibile collezione archeologica e il museo di arte moderna e contemporanea.

Se siete amanti della natura, e non vedete l’ora di visitare gli scorci più suggestivi della città di Terni, vi proponiamo una passeggiata lungo le sponde del fiume che permette di scoprire un vero e proprio paradiso terrestre.